Giornata memorabile per il Comune di Forino

Venerdì 30 giugno 2017 alle ore 20,00 “Palazzo Caracciolo”  tornerà ad essere fruibile alla cittadinanza Forinese.  Un momento di grande emozione partecipazione e coinvolgimento per tutti coloro che hanno creduto nel recupero di questo palazzo che rappresenta la memoria di Forino e della sua  storia. “ E’ sicuramente motivo di immenso orgoglio per la comunità  di Forino poter riaprire le porte di questo storico edificio tornato al suo antico splendore dopo anni di complessi lavori di restauro. Abbiamo ridato vita ad una eredità lasciataci dai nostri avi e l’abbiamo accuratamente adattata al futuro con l’intenzione primaria di farne volano di ripresa e attrattiva dell’intero centro storico del paese ” . Sono queste le parole del  sindaco Pasquale Nunziata cariche di compiacimento e speranza per un paese che deve continuare a crescere e cercare di migliorarsi  sempre di più. Se ci affidiamo alla storia come magistra vitae, non possiamo che ammirare le nobili origini di questo palazzo monumentale eretto nel XVII secolo dalla famiglia Caracciolo del ramo dei Principi di Forino. Quello che fu già in passato sede comunale, poi scuola, biblioteca viene oggi adibito a museo, ad uffici comunali in una nuova veste splendente. Grazie ad accurati lavori di restauro infatti, oggi il palazzo è stato reso funzionale pur conservando la sua ontologica regalità. Un’impronta storica lasciata sul suolo di Forino per le nuove generazioni affinchè possano percorrerla e custodirla con cura.